HIGH RISK PREGNANCY - Ten Years - Ten Top Topics - Ten Top chairmen

…e sono 10 anni! …10 anni di congressi, di confronti culturali di livello elevatissimo, di incontri con Colleghi di elevato spessore professionale ed umano e di produzione di libri che costituiscono ormai un punto di riferimento e di consultazione per la gestione della gravidanza a rischio un po’ in tutti i punti nascita italiani.
La soddisfazione per essere riusciti a fare tutto questo è grande, inutile nasconderlo, ma non ci lasciamo trascinare in una mera auto-celebrazione, primo per motivi scaramantici e poi perché il merito del prodotto è da ascriversi a tutto un gruppo di professionisti che hanno favorito il concretizzarsi di quanto all’inizio si paventava e si voleva che accadesse. Il testo di quest’anno ha una duplice strutturazione: in primo luogo la solita presentazione di un aggiornamento di quanto le evidenze disponibili in Letteratura suggeriscono per ciascuna delle 10 patologie che quest’anno costituiscono gli argomenti trattati nel congresso da alcuni dei maggiori esperti internazionali del settore; in secondo luogo un piccolo regalo che facciamo a tutti i colleghi ostetrici che riceveranno questo testo: una raccolta di 64 flow charts che abbiamo disegnato con certosina pazienza nel corso di quest’anno, avvalendoci del back-ground maturato nel nostro quotidiano impegno in questo settore e di cui non risulta essere disponibile analoga raccolta in Italia ed all’Estero. In merito vogliamo precisare alcune cose.

Queste flow charts non possono essere intese come dei “Bignami” che sintetizzino una trattazione accademica della materia, ma solo come canovacci mnemonici per compiere procedure diagnostiche e terapeutiche già note, ampiamente studiate e soprattutto verificate e validate nel loro percorso attuativo, con una attenta taratura di confronto con il Centro in cui si opera e l’adeguatezza strutturale di cui esso dispone, per condurre appropriatamente il percorso assistenziale. Costituiscono quindi una sorta di protocollo riassuntivo di quanto va fatto nei percorsi di cura rispettivi, in modo tempestivo. E’ bene dire però che questi suggerimenti non hanno né la sacralità della Bibbia né tantomeno l’obbligo di osservanza di una Legge dello Stato, in quanto la capacità decisionale della Mente del Medico che opera deve essere improntata ad uno spirito di elastico adattamento della raccomandazione all’esigenza specifica del singolo paziente e non viceversa! …se fosse sufficiente solo la stretta osservanza delle Linee Guida e dei Protocolli terapeutici per la gestione clinica, basterebbe un computer per decidere la cura e non una mente umana. Compiendo questo lavoro abbiamo quindi messo a disposizione del professionista uno schema di riferimento, che ci auguriamo possa contribuire al miglior esito della cura ostetrica.
A noi il merito dell’opera a ciascuno di quelli che usufruiranno di questi testi l’obbligo del loro permanente aggiornamento, nel rispetto delle evidenze emergenti che nell’arco di pochi anni renderanno sicuramente obsoleti una buona parte dei loro contenuti. s. a.

News

Sunday, 17 April 2016

Lo Studio di Joyce è un bed & breakfast che vi permetterà di scoprire la nostra bellissima città da una location privilegiata. Vi...

Thursday, 28 May 2015

Discover Trieste è la piattaforma ufficiale della città di Trieste, dove trovare cose da fare e da vedere, scoprire musei, itinerari...

Wednesday, 07 May 2014

Arte, Letteratura, Cucina e tanto altro ancora... per scoprire Trieste

Trieste è una città tutta da scoprire...