LA BIOTECNOLOGIA NEL MANAGEMENT DEL CONCEPIMENTO E DELLA GRAVIDANZA AD ALTO RISCHIO

BIOLOGIA MOLECOLARE, GENETICA, GENOMICA, ECOGRAFIA, LAPAROSCOPIA, DOPPLER, RISONANZA MAGNETICA E STRUMENTAZIONI TECNOLOGICHE DAL CONCEPIMENTO AL PARTO

Siamo giunti al quarto congresso organizzato a Trieste sul tema della Gravidanza ad Alto Rischio ed anche quest’anno riusciamo ad associare all’evento la pubblicazione di un testo, che specularmente agli interventi programmati dei Relatori del convegno su temi di grande interesse scientifico, offre una disamina attenta della Letteratura sugli argomenti prescelti, tentando di proporre delle flow-charts di gestione clinica della patologia ostetrica. Questa sintesi è il frutto di un’interpretazione fatta da alcuni dei Relatori invitati e dal Gruppo di lavoro costituito dai Medici del nostro Dipartimento, che per un anno hanno lavorato per concretizzare questo progetto, che penso si possa definire, senza falsa modestia, ambizioso, oltre che particolarmente dispendioso per il sottoscritto! Giungere ad una sintesi di procedure diagnostico-terapeutiche per la gestione di una determinata patologia non è oggi sempre facile, perché a fronte di una disponibilità pressoché illimitata d’informazioni reperibili per via telematica, riesce talvolta difficile identificare il miglior percorso clinico tra i tanti che si possono dedurre dai trials pubblicati, che non sempre rispondono però ai requisiti di corretta impostazione dello studio e di deduzione scientifica dei risultati, per assurgere alla dignità di una vera e propria linea guida. Siamo stati favoriti in questo percorso da un’abitudine di confronto clinico, che da anni è una regola del nostro Gruppo di lavoro, ove nei meeting del mattino, la discussione sui casi clinici è affrontata da tutti i componenti del Dipartimento (Medici, Specializzandi, Ostetriche, Infermiere, Psicologa) con grande apertura, appropriatezza culturale e franchezza. A loro tutti va il mio personale ringraziamento, sia per l’impegno con cui hanno redatto i capitoli loro affidati, sia per lo stimolo che questa palestra quotidiana costituisce per la nostra mente e la nostra formazione culturale, improntata al confronto di più “teste” che cooperano per identificare la migliore gestione del caso clinico, nell’interesse della salute del Paziente. Questa impostazione è a nostro avviso oggi più che mai necessaria per compiere nel modo migliore la nostra opera di Ostetrici e Ginecologi.

L’evoluzione scientifica e tecnica della Medicina moderna, con l’ampliamento delle conoscenze e l’ultra-specializzazione delle funzioni, non consente più un approccio individuale alla gestione clinica di una struttura operativa. La scelta vincente viene oggi da gruppi armonicamente organizzati, che con competenza e senza gerarchie mentali si avvicinano alle problematiche cliniche, avendo come ultimo fine la cura del paziente, nel rispetto di principi di scienza medica documentati e delle scelte operate dalla Donna, identificando il percorso diagnostico-terapeutico che offra il miglior rapporto costo-beneficio sia in termini di costi di gestione sanitaria, che di soddisfazione della Donna, esaudita nelle sue scelte etiche e di condivisione delle cure disponibili… e questa sintesi non è sempre facilmente raggiungibile, come ben sappiamo. L’integrazione di questi principi di impostazione professionale deve oggi essere supportato da una conoscenza ottimale dei sistemi biotecnologici, che costituiscono gli strumenti indispensabili per il raggiungimento dei migliori risultati di cura.
Questo è il motivo per cui abbiamo scelto, per il convegno di quest’anno questo tema, che è finalizzato ad arricchire la nostra conoscenza con quel dialogo ultra-specialistico e ricco di sofisticate connessioni deduttive, che le tecnologie oggi disponibili, sono in grado di sostenere, in un linguaggio che non sempre fa parte del patrimonio culturale di noi clinici. L’augurio è come sempre quello di non deludere le aspettative di quanti ci onorano con la loro partecipazione a questo evento. s.a

News

Domenica, 17 Aprile 2016

Lo Studio di Joyce è un bed & breakfast che vi permetterà di scoprire la nostra bellissima città da una location privilegiata. Vi...

Giovedì, 28 Maggio 2015

Discover Trieste è la piattaforma ufficiale della città di Trieste, dove trovare cose da fare e da vedere, scoprire musei, itinerari...

Mercoledì, 07 Maggio 2014

Arte, Letteratura, Cucina e tanto altro ancora... per scoprire Trieste

Trieste è una città tutta da scoprire...